Corso002 2011 – Capelli e Barba – Maestro Antonio De Benedictis

Il secondo corso di iconografia a cui ho partecipato era specifico su capelli e barba. Si è svolto nell’ottobre del 2011 ed è durato tre giorni.

E’ stata la prima volta che ho avuto come maestro Antonio De Benedictis.

Durante il corso ci è stato spiegato come eseguire i vari tipi di capelli e di barbe. Grazie a questo corso mi sento un pochino tranquilla sull’esecuzione di queste parti anche se devo ancora esercitarmi per fare bene, in particolare sulle barbe dei giovani.

Esaminare un certo argomento specifico con le esaurienti spiegazioni di Antonio aiuta molto gli allievi a comprendere come studiare i vari modelli per poi “copiarli” in maniera adeguata.

Durante il corso abbiamo fatto anche degli esercizi per mettere subito in pratica le spiegazioni.

Ho pubblicato su Facebook la foto dell’esercizio che mi è riuscito meglio (è stato un po’ lunghetto eseguirlo per cui l’ho terminato a casa) e poco tempo fa ho scoperto che qualcuno lo ha pubblicato su Pinterest: mi spiace che chi lo ha fatto non ha nominato l’autrice (ed è per questo motivo che metto il nome del sito sulle immagini che pubblico ora). Però son contenta perché l’immagine ha molti pin e quindi la mia autostima è cresciuta molto. 😉

L’esercizio consisteva nello studiare la capigliatura di un angelo facendo l’ombreggiatura e poi gli schiarimenti delle ciocche, tenendo conto che la testa è tonda e che delle ciocche di capelli sono più luminose di altre.

L’icona originale è stata dipinta dall’iconografo Ivan Kusov e ho utilizzato la foto pubblicata sul libro Modern Orthodox Icon (in copertina c’è però scritto Ortodox senza acca) pubblicato dalla Versta nel 2003.

 

Metto anche l’immagine intera che ho preso da qui:

http://www.doxologia.ro/soborul-sfantului-arhanghel-gavriil-0

corso002_2011_001_capellibarba     corso002_2011_002_capellibarba     corso002_2011_003_capellibarba     corso002_2011_004_capellibarba

 

Per commentare:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *